Skip to content

Cosa sono i numeri che si leggono sul display del ripartitore di calore? Qual’è l’unità di misura associata al consumo di un ripartitore di calore?

Le schermate del display di ogni ripartitore variano a seconda del costruttore e del modello di dispositivo utilizzato. Le istruzioni per eseguire autonomamente la lettura dei ripartitori di calore, normalmente sono scaricabili sul sito web dello stesso produttore.
In tutti gli apparecchi, sul display sono indicati due valori di consumo: quello attuale e quello in memoria che è relativo al consumo della precedente stagione di riscaldamento.
I numeri o scatti riportati dul display, sono definite come unità adimensionali dalla normativa di riferemento UNI EN 834 , in quanto non viene effettuata una misurazione in parametri fisici (kWh, mc, kg) ma utilizzando un algoritmo matematico proporzionale all’energia emessa dal radiatore con specifiche condizioni di funzionamento. “Approfondisci: Cosa sono i ripartitori di calore e come funzionano?”
Il valore di consumo memorizzato da ogni singolo ripartitore servirà da divisore per la ripartizione del consumo di riscaldamento dell’intero condominio. E’ necessario quindi rilevare il totale delle unità prodotte da ogni singolo ripartitore di calore per attribuire il valore monetario corrispondente.

Argomenti utili

Come si ripartisce la quota a millesimi?

La norma tecnica italiana attualmente in vigore è la UNI 10200, e definisce la ripartizione della quota involontaria secondo la nuova tabella millesimale del fabbisogno

Cosa si intende per periodo di conteggio?

Il periodo di conteggio è un intervallo di tempo stabilito per la ripartizione dei costi. Solitamente per i consumi di riscaldamento inizia dall’accensione dell’impianto di